Barbara Hammer

Dai  primi anni Settanta, Barbara Hammer ha rivendicato la plurima identità di attivista femminista e lesbica. Pioniera del cinema queer, vede riconosciuta una reputazione internazionale nell’ambito del cinema sperimentale e di ricerca.
Nata nel ’39 a Los Angeles, dopo studi di letteratura e psicologia, ha realizzato molti film indipendenti ad alto gradiente di bellezza e di impegno storico/critico: in super8, 16 mm e video, ispirata ai temi della sessualità lesbica, del femminismo e della storia inaddomesticata o perduta: dai primi corti, alla sua trilogia di storia del cinema lesbico femminista Nitrate Kisses (1992), Tender Fictions (1995), History Lessons (2000), a Lover Other, The Story of Claude Cahun and Marcel Moore (2006) e A Horse Is Not A Metaphor (2009) ai più recenti Generation (2010) e Maya Deren’s Sink (2011)

Dai suoi primi film (X, Dyketactics, Superdyke), alla storia lesbo/femminista, la sua singolarità creativa è evidente nell’esplorazione della sessualità e del piacere femminile libero, visto in forma entusiasta e lirica: terra incognita nella geografia del cinema fino a lei. Per questo, inventa nuove rappresentazioni formali ed “esplosive” ed un vocabolario simbolico che esplora gli inconsci e le rappresentazioni sur_reali: non a caso la consonanza estetica delle sue più recenti opere con  Maya Deren e Claude Cahun (era/sono io: psicosintesi)

Tra le varie, e dopo il MOMA,  nel 2012 una importante retrospettiva su Barbara Hammer è stata presentata al Jeu de Paume di Parigi The Risky Visions of Barbara Hammer, American experimental filmmake

 

tender-fictions_Hammer

tender-fictions_Hammer

 

circola

Circolo del Cinema a soggettività femminista, attivo dal 1996 da Cagliari al mondo

Potrebbe anche interessarti...

Una risposta

  1. 30 maggio 2013

    […] Lover Other : Claude Cahun e Marcel Moore (USA, 2005, 50’) della regista newyorkese Barbara Hammer, che ringraziamo per la disponibilità e la collaborazione ed Ero Scordata azione […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *