London Feminist Film Festival 2013 Celebrating international feminist films past and present

dal 24 al 30 novembre 2013, al Hackney Picturehouse,270 Mare Street, London

Ci piace annunciare il molto interessante panorama tematico e narrativo previsto dalla programmazione dei vari film di registe dal mondo ampio, sia di produzioni recenti che di valore storico-critico, insieme ai molti momenti di incontro e discussione.

Tra i lungometraggi e mediometraggi segnaliamo:
The Cut di Beryl Magoko / 43 mins / 2012 / Uganda, Kenya- Prima
The Spice Girls of India di Mitu Bhomwick Lange / 50 mins / 2012 / Australia, India – Prima mondiale
Bending the Lens: 20 years of the London Lesbian Film Festival diMary J. Daniel / 33 mins / 2012 / Canada – Prima europea
White Robes, Saffron Dreams di Teena Gill / 43 mins / 2013 / Thailand, India – Prima mondiale
The Gold Diggers di Sally Potter / 86 mins / 1983 / UK – storia del cinema femminista
The Red Fairy (Laal Pari) di Sadia Halima / 20 mins / 2013 / USA, India – Prima europea
Six Days di Nikola Gillgren / 23 mins / 2013 / Sweden – Prima
30% (Women and Politics in Sierra Leone) di Anna Cady / 11 mins / 2012 / UK – animazione
Half Value Life di Alka Sadat / 25 mins / 2009 / Afghanistan
Reflections Unheard: Black WAt Home,women in Civil Rights di Nevline Nnaji / 81 mins / 2013 / USA – Prima
In Bed and in the Streets (En la Casa, la Cama y la Calle) di Liz Miller / 35 mins / 2013 / Canada e Nicaragua – Prima
Joy, it’s Nina di Jane Thorburn / 34 mins / 2012 / UK, Nigeria
Born in Flames di Lizzie Borden / 90 mins / 1983 / USA – Classico del cinema femminista, per l’anniversario dei suoi 30 anni: razzismo, classismo, eterosessismo, sessismo.

Molti  interessanti anche i corti ed i molti panel di discussione relativi alle tematiche proposte nei film.

Il programma completo è consultabile sul sito del London Feminist Film Festival

Per il programma completo vedere il sito

circola

Circolo del Cinema a soggettività femminista, attivo dal 1996 da Cagliari al mondo

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *