CIRCOLA ad APRILE 2012

Piccoli cantieri di visioni e incontri

SABATO 28 APRILE,  OR RHU A S’ANDIRA azioni in video e narrazioni di  Grazia Dentoni
in occasione della festa di Sa Die de sa Sardinia , a Cagliari, nella sala Eleonora d’Arborea del Centro Studi e Documentazione delle Donne, in Via Lanusei 19,                                         ore 20,30

 

 

continua l’esposizione in mostra “dai viaggi di Mari” di Marilena Ortu 

Sabato 21 aprile proiezione del documentario L’uomo d’argento di Marta Anatra  tra i film premiati al concorso Il cinema incontra il lavoro edizione 2012.  Esistenza quotidiana in soggettiva: vita, bimba, lavoro, relazioni e animAzioni di un mimo di strada, a Cagliari, nel quartiere di Villanova e le sue propaggini.  Alberto Lorrai, il mimo interprete, Marta Anatra, la regista, saranno presenti anche per parlarne

Il 25 aprile, sul filo della Liberazione, ore 19,30 installazione  Mostra in Valigia di Mercedes Incollu in collaborazione di Giulia Balzano e tavole Oltre il pollaio (M.Incollu, L.Pili. G. Balzano)

 

Sabato 28 aprile, sul filo di Sa Die,  ore 20,30, OR RHU A S’ANDIRA azioni in video e narrazioni di  Grazia Dentoni e del suo lavoro artistico di “psicomagia” e “santa drammaturgia”  realizzato negli anni 2003-2009 con Ananchè  fino al più recente progetto di Nuraxia- Pratiche di teatro nei nuraghi  concepito in collaborazione con Manuela Ucheddu.

La serata prevede conversazione con l’autrice e visione di spezzoni video dei lavori, secondo le tappe ed i momenti raccolti nell’omonimo quaderno di lavoro, ed. 2010, con la collaborazione di Enrico Euli, di cui faremo una dialogica e visiva presentazione

Si ricorda che gli ingressi e la partecipazione alle attività sono gratuiti (con tessera FICC dell’associazione) con l’auspicio che chi partecipa abbia interesse a sostenere, con contribuzioni volontarie, per quello che vuole e può, il Centro delle donne www.cdsdonnecagliari.it che ci ospita e che, come ormai noto anche attraverso la stampa, ha serie difficoltà economiche.

 


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *