Dal 2 all’ 11 Aprile 2021 a Parigi/Creteil si svolge la 43a edizione del Festival Internazionale dei film di donne, presso la Maison des Artes, Place Salvador Allende.

La serata di apertura prevede la presenza della regista ungherese Ágnes Kocsis  con la proiezione del suo film EDEN   Ungheria 2020. L’evento già previsto per l’edizione dello scorso anno, ed inserito nella competizione internazionale dei film di finzione, ma annullato per Condid-19, si realizza quest’anno.

Una inquadratura di EDEN

Ricordiamo che la regista era già stata ospite del Festival, nel 2013 con i suoi primi singolari lungometraggi Fresh Air e Adrienn Pál.

Come tradizione di questo storico Festival, che ricerca raccoglie e propone l’ampio range del lavoro filmico delle donne nel mondo, è prevista una ricca Competizione Internazionale, con film di finzione, documentari e corti, per i cui titoli in dettaglio rimandiamo al Programma. E gli incontri con le autrici e la collaborazione importante con FranceTV.

E’ prevista, come di consueto, una interessante retrospettiva: sull’attrice, realizzatrice e produttrice Nicole Stephane, attivamente impegnata sulle questioni sociali del suo tempo.  E come sempre è offerta la possibilità di vedere retrospettive selezionate d’archivio.Manifesto_Festival2021
Una  particolare attenzione è rivolta al pubblico giovane e delle scuole.
Causa Covid-19 è stato impossibile realizzare la 42a edizione dell’ anno 2020, nel condividere i migliori auspici per questa 43a edizione, segnaliamo comunque che tutti i films in programma saranno anche visibili on line sulla Piattaforma digitale FestivalScope.

Ma l’augurio e l’auspicio sono che, se la situazione sanitaria lo permetterà, si possa condividere la visione dei film nelle sale della MAC di Creteil, perché l’esperienza  della comune visione in sala resta insostituibile

Manifesto42edFestivalCreteil


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *